Telefono: 045 8943494 - Cellulare: 320 2382463 info@centroesteticoarcole.com

Ciao e benritrovata !

Possiamo dire che oramai l’estate è finita, anche se questa estate è stata piuttosto “strana” in termini di sole e caldo!

Sai che Settembre, Ottobre e Novembre sono i mesi meteorologicamente più instabili?

53518313_autunnoIn questo periodo lo stress del rientro, l’aumento dell’inquinamento e le conseguenze dell’ esposizione al sole dei mesi estivi affaticano la pelle e aumentano la produzione di sebo. Inoltre i continui sbalzi di temperatura e l’umidità mettono a dura prova le difese naturali della pelle.

Come preparare quindi la nostra pelle all’autunno?

Ora ti svelo i 3 segreti per preservare l’abbronzatura e mantenere sana e bella la nostra pelle :

1) CORRETTA ALIMENTAZIONE  che dovrà andare ad integrare tre elementi fondamentali nella nostra dieta:

  • Omega 3: preziosissimi acidi grassi molto importanti per l’idratazione profonda della pelle e li possiamo trovare nel pesce e nella frutta secca
  • Vitamina C: aiuta ad aumentare la produzione di collagene (sostanza fondamentale per la tonicità della pelle) e la possiamo trovare negli agrumi, nei kiwi, nei cavolfiori e nei peperoni
  • Betacarotene: utile perché si trasforma in vitamina A che con la sua azione antiossidante lavora per contrastare l’invecchiamento cutaneo e aiuta nella cura dei danni provocati dagli elementi esterni (vento, freddo, raggi UV) e lo possiamo trovare in pesche, mango, papaia, carote, prezzemolo, broccoli e peperoni.

2) ESFOLIAZIONE = è una regola d’oro che dovrebbe essere incisa su una targhetta sopra lo specchio del nostro bagno, per ricordarcelo ogni giorno!

E’ utile effettuare regolarmente un buon peeling del viso, delle mani e del corpo, usando prodotti specifici. Per un’azione più profonda da compiere proprio prima dell’autunno puoi anche rivolgerti al tuo centro estetico di fiducia. L’essenziale sarà in ogni caso ripulire la pelle da tutti i residui “morti” che la soffocano, inclusa l’abbronzatura “vecchia”, così da stimolare il rinnovamento cellulare e prepararla all’azione delle tue creme idratanti.

3) IDRATAZIONE : più la pelle sarà idratata e meno tenderà ad esfoliarsi in maniera disomogenea provocando delle discromie (ossia le macchie cutanee).  Mantienila quindi nutrita ed idratata quotidianamente, alternando prodotti più corposi (adatti a controbilanciare il potere dei detergenti) a prodotti più leggeri da applicare la sera o quando senti la pelle più secca. Ricorda di evitare prodotti idratanti che contengano petroli e siliconi: oltre ad essere fortemente nocivi per l’organismo, questi ingredienti isolano l’epidermide e contribuiscono alla sua secchezza.                               I petrolati ed i siliconi, infatti, occludono i pori fornendo una fasulla ed apparente sensazione idratante ma non fanno assolutamente bene alla pelle!

Il momento in cui occorre avere un pò più di cura del viso è la sera, prima di andare a dormire. In questo caso è preferibile utilizzare prodotti idratanti, evitando gli oli in quanto non penetrano all’interno della pelle. Per tutelare la salute delle labbra ed evitare che si secchino o si screpolino per colpa del freddo, invece, ti consiglio di applicare un balsamo specifico oppure puoi usare la tua crema idratante per il viso.

Segui questi semplici segreti, vedrai che la tua pelle risulterà bella come appena tornata dalle ferie!

E ricorda, ciò che indossi passerà di moda e lo butterai in un angolo dell’armadio, ma la tua pelle ti seguirà per sempre e sarà il tuo biglietto da visita per il mondo.   Trattala bene!

martina imm princ
Martina Incontro
la Tua Consulente di Bellezza dal 2003

P.S.
Se hai trovato utile questo articolo, condividilo senza problemi. Aiuterai così un numero maggiore di persone a migliorare il proprio viso ed il proprio benessere.

P.P.S.
Se hai delle domande o delle curiosità in più su questo articolo, scrivi nei commenti qui sotto.
Per prendere invece un appuntamento direttamente con me, chiama allo 045618042 oppure invia una mail a info@centroesteticoarcole.com

Condividi