Telefono: 045 8943494 - Cellulare: 320 2382463 info@centroesteticoarcole.com

Ciao e ben ritrovata.
Finalmente questa tanto aspettata estate 2017 è iniziata, e come ogni anno, appena il sole ci fa l’occhiolino ci sono persone che letteralmente si fiondano a fare le “lucertole”.

Questa cosa è veramente allucinante !!!

Per carità, il sole fa bene sia all’umore che al nostro corpo, ma a dosi eccessive provoca dei danni veramente enormi.

Il sole invecchia, si sa, ma in che modo la pelle invecchia prima?

Il modo migliore per spiegartelo è farti vedere questa foto che da sola vale più di mille parole:

L’ho trovata su internet molto tempo fa, e se sei già mia cliente l’avrai già vista nel mio libro “Secret Star”.

Si tratta della foto del viso di un uomo di 69 anni che per tutta la vita ha svolto il mestiere di camionista:
i raggi del sole che per 28 anni filtravano dal finestrino, hanno colpito sempre e solo una parte del suo viso, la sinistra (ecco perché durante lo Starcheck andiamo ad analizzare sempre per prima la parte sinistra del tuo corpo 😉 ).
Sembra sia un’immagine modificata al computer, ma purtroppo non è così.

La foto choc è stata pubblicata sulla prestigiosa rivista medico-scientifica statunitense New England Journal of Medicine (se vuoi leggere l’articolo inglese clicca qui)

Come puoi notare anche tu la pelle del viso sulla parte destra ci fa vedere la reale età di quest’uomo, mentre dall’altro lato dimostra 20 anni di più.

E’ proprio il caso “migliore” per farti capire i danni che un’esposizione prolungata ai raggi solari (senza precauzioni e soprattutto … senza protezioni) può provocare.

La parte sinistra del suo viso presenta tutti i sintomi della “dermatoeliosi” o “sindrome di Favre-Racouchot”  o più conosciuta come “foto-invecchiamento”.

Praticamente l’ispessimento della pelle con il conseguente aumento di rughe, hanno di fatto trasformato il viso modificando anche i lineamenti: torna su e guarda di nuovo la foto e noterai come l’occhio sinistro è più basso rispetto al destro, la pelle è molto raggrinzita e increspata, l’aspetto è sciupato e sembra sia il viso di un uomo di 90 anni.
E’ come se i due lati del viso appartenessero a due persone diverse.

Se solo avesse usato una crema con protezione alta il suo viso sarebbe invecchiato più lentamente ed in modo uniforme.

I raggi del sole sono riusciti a penetrare lo strato superficiale della pelle, l’epidermide, fino a raggiungere i primi strati del derma danneggiandolo in modo irreversibile.

Il 99% dei raggi solari che raggiunge la nostra pelle è costituito da UVA, quindi è necessario proteggere costantemente tutte le parti del corpo che restano scoperte usando una crema protettiva con Fattore di Protezione basso/medio in inverno e alto/molto alto in estate.

 

Hai paura di soffrirne anche tu? Potresti esserne a rischio se:

 

  • la pelle risulta poco elastica
  • la pelle è molto sottile e presenta molte piccole rughe/pieghette
  • sono presenti macchie color caffelatte

 

Non sei ancora arrivata a questo punto?
Meglio dai, ma se invece ci stai arrivando?

Tagliamo la testa al toro e ti do alcuni semplici consigli per proteggerti dai raggi dannosi del sole e perché no, anche da tutto lo smog che intossica la pelle e che non la fa lavorare bene.

  • Pulisci sempre a fondo il tuo viso con latte e tonico.
    La pelle produce già di suo delle scorie che si accumulano sulla sua superficie e se ci aggiungi anche tutto lo smog e la polvere che si depositano sopra tutto il giorno, arrivata a sera se non togli tutto questo … soffoca!
    Attenzione ai prodotti troppo aggressivi che lasciano la pelle danneggiata e senza protezione.
    Affidati solo a prodotti professionali, che non contengano petrolati, paraffine o siliconi.

 

  • Proteggi la tua pelle con una buona crema e una protezione solare.
    Fallo SEMPRE, tutti i giorni, tutte le settimane, tutti i mesi, tutto l’anno!
    Il prodotto giusto è fondamentale per proteggere la pelle dallo smog e dai raggi UVA.

 

  • Proteggila anche la notte.
    Durante la notte la pelle si rigenera ed ha bisogno molto aiuto per riparare ai danni fatti durante il giorno: riusciresti a riparare un muro di casa tua senza malta e mattoni?

 

  • Affidati sempre ad una professionista.
    Io definisco professionista solo chi studia e lavora da sempre con la pelle e i suoi inestetismi e solo lui ti può aiutare: il miglior dermatologo o un centro estetico molto specializzato e di alto livello.
    Soprattutto in estate la pelle ha maggior bisogno di protezione e solo un professionista ti può aiutare dandoti dei consigli mirati e personalizzati. Per fare questo è altrettanto importante tenere sempre controllato lo stato di salute della tua pelle, in questo modo tieni monitorato anche il processo di invecchiamento.

 

Ricorda che ciò che indossi passerà di moda e lo butterai in un angolo dell’armadio,
ma la tua pelle ti seguirà per sempre e sarà il tuo biglietto da visita per il mondo.

Trattala bene!

Alla prossima

Martina Incontro
la Tua Consulente di Bellezza dal 2003

P.S.   Se hai delle domande o delle curiosità, scrivimi una mail a:  info@centroesteticoarcole.com   oppure mi puoi trovare anche su FB cliccando su questo indirizzo   https://www.facebook.com/centroesteticostarlight?ref=bookmarks

Condividi